giovedì 19 luglio 2012

prontozaino

ogni volta balbetto scuse a me stesso,
in città non trovo pace, solo fracasso e calura,
ho lo zaino sulle spalle come una casa della lumaca,
e la lanterna in mano brucia il petrolio della solitudine.

6 commenti:

  1. qualcuno la noterà quella lanterna solitaria che si aggira come uno spettro tra foreste di cemento...

    RispondiElimina
  2. ...e rimbomba il rumore dell'ombra.

    RispondiElimina
  3. quasi sempre la solitudine è una scelta personale. anche inconscia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma a volte è bellissima, e fa bene.

      Elimina
  4. come si può trovar pace in città?
    ci vorrebbero, sì, un pieno di benzina e un bagaglio sempre pronto per sparire...

    RispondiElimina
  5. già, lasciandosi dietro la città.

    RispondiElimina