lunedì 25 gennaio 2016

Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/tempi-moderni/frase-62?f=w:
 "Viviamo in un epoca dove le cose superflue 
sono le nostre uniche necessità."    


     <<Gli piace indubbiamente>> rispose Lord Henry. <<A
chi non piacerebbe? è una delle migliori opere del-
l'arte moderna. Vi offro in cambio tutto quello che
vi piaccia chiedermi. Desidero possederla.>>
     <<Non mi appartiene, Henry.>>
     <<E di chi è?>>
     <<Di Dorian, naturalmente>> rispose il pittore.
     <<Fortunato mortale!>>
     <<Com'è tragico>> mormorò Dorian Gray, gli occhi
fissi sul suo ritratto <<com'è tragico! Io diventerò vec-
chio, brutto, ripugnante. E questa immagine rimarrà
sempre giovane. Giovane quale io sono in questa gior-
nata di Giugno. Oh, se si potesse realizzare il contrario!
Se io dovessi rimanere sempre giovane, e il ritratto
diventasse vecchio! Per questo, per questo, darei qua-
lunque cosa! Darei la cosa più preziosa del mondo!
Sarei anche la mia anima per questo!>>





Il barone rampante Il visconte dimezzato Il cavaliere inesistente

4 commenti:

  1. Eppure caro Dorian, qualche rughetta fa fascino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa AGO se esiste un mondo parallelo, in cui le persone invece di ritoccarsi esteticamente a 50 anni per sembrare più giovani lo fanno a 20 per sembrare più vecchie.

      Elimina
    2. Saremmo punto e a capo.
      La verità è che non si è mai soddisfatti e si vorrebbe sempre essere qualcos'altro.

      Elimina
  2. Questo che scrivi è vero e io sono dell'opinione che
    "Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati."
    in qualsiasi mondo ci possiamo trovare.

    RispondiElimina